Durante il dibattito sull'impatto delle nuove tecnologie digitali sui sia i ragazzi si sono posti le seguenti domande:

 

Ragazzi: Quando i nostri telefoni chiedono di inserire dei nostri dati, questi sono riservati?

Frega: Attualmente noi abbiamo la possibilità di accedere illimitatamente a dei servizi in maniera parzialmente gratuita ma in qualche modo questi servizi vanno pagati. E come li paghiamo? Con la privacy. Ma non bisogna preoccuparsi del nome, cognome ecc... che inseriamo perché a questi servizi interessa più che altro il numero di utenti.

 

RagazziMa se una persona ci tiene alla sua privacy come può fare per utilizzare comunque determinati servizi?

Frega: Non può fare niente, è escluso dal mondo, per avere qualcosa gratis bisogna rinunciare a parte della privacy, attualmente è la regola del mercato sulle applicazioni informatiche.